mercoledì 12 dicembre 2018

ENERGIE SOTTILI - SENSITIVITA'

LE CHIAVI DELLA PERCEZIONE di Ivo Dominguez 
Tecniche e pratiche per sviluppare i Poteri Psichici

Ivo Dominguez Jr. è veggente ed esperto di varie discipline esoteriche. E' stato membro fondatore dei Custodi del Calice di Agrifoglio, la prima congrega dell'Assemblea del Sacro, tradizione sincretica Wicca che trae ispirazione dall'astrologia, dalla Cabala, dalla tradizione magica occidentale e dalle religioni popolari dell'Europa. Astrologo professionista, studia astrologia dal 1980. 

"Le Chiavi della Percezione" (Edizioni Il Punto D'Incontro)  è un testo scorrevole ben scritto, non si tratta semplicemente di un "timone" verso il potere, ma di come e quando lo useremo e del modo in cui cambierà il nostro rapporto con la vita, le persone e le cose. Più conosciamo noi stessi, i nostri valori e la direzione della nostra "bussola morale", più coraggio avremo. Il senso del testo può essere descritto in questa citazione: "Fammi conoscere le cose che posso cambiare, che mi permettano di avvertire gli altri o essere meglio preparato, ma risparmiami tutte le altre". 

La percezione ha luogo nella mente, per cui rendendo la mente più chiara e lucida, ci apriamo di più ai nostri sensi interiori. Numerosi sistemi descrivono la psiche umana come un sistema di componenti funzionali che costituiscono il tutto. 
E' un insieme unico, la cui divisione in parti è semplicemente un mezzo per comprendere la funzione del tutto. 
La psiche umana anche se è definito un insieme unico, nella pratica invece è formata da tre sé: 
SE' SUPERIORE: Sé Superiore; Mondo Superiore; Superconscio; Focus dell'essenza= Coscienza Divina
SE' INTERMEDIO: Sé personale; Mondo di mezzo; Conscio, Focus dell'informazione=Coscienza umana
SE' INFERIORE: Sé elementale; Mondo inferiore, Subconscio; Focus dell'energia=Coscienza primordiale/animale.

Conoscere le affinità tra i Sé e la divinazione, la profezia e la visione oracolare può inoltre aiutarti a determinare il tipo di informazioni e di guida che stai ricevendo. Esaminando le tue sensazioni e scoprendo quali dei tre Sé è il più attivo, ricevi una ferma indicazione del fatto di trovarti nel campo della divinazione, della profezia o della visione oracolare. Le pratiche che rafforzano il sistema immunitario spirituale stimolano un legame più forte tra i tre Sé, il che spiana la strada alla percezione sottile. 

Le benedizioni aiutano a rafforzare il sistema immunitario spirituale. Penso alla gratitudine, alla premura, all'unità e all'amore come a quattro "vitamine" essenziali per il sistema immunitario spirituale. Parecchi studi hanno dimostrato che riconoscere ed esprimere gratitudine esercita un impatto positivo sulla salute fisica, emotiva e mentale. 


L'amore è costituito da gratitudine, premura e unità; rappresenta un'ampia categoria che include numerosi tipi di emozioni e stati d'animo. Credo che, nel suo significato più elevato, l'amore sia la forza equilibratrice che tiene unito l'universo. Racchiude in sé l'essenza che genera lealtà , impegno e disponibilità a servire gli altri, grandi e piccoli. Alimentare e incoraggiare l'amore permette di portare armonia nella dissonanza e pertanto guarigione. 

In conclusione...
Se possiedi le chiavi per aprire le porte a una realtà più ampia, l'universo diventa più luminoso, ma anche più oscuro. Dipende sempre e comunque da te... La bellezza è sempre stata negli "occhi" di chi guarda, quindi più vedi, più ti senti spinto a cercare la bellezza...Più sei presente in questa realtà espansa, più essa è presente in te. Le tue ombre sono solo punti in cui la luce viene assorbita, bloccata o riflessa dalla manifestazione di quelle forme. La Scienza Spirituale afferma che nello sguardo non si debba mai portare alcuna espressione di negatività.
Quando i tuoi sensi si adattano, vedi che anche l'oscurità emana luce, il suo particolare tipo di splendore, e il ciclo di sviluppo e perfezionamento delle tue percezioni ricomincia. Tu possiedi le chiavi...adesso tutto dipende da TE!  A.Anna