mercoledì 31 ottobre 2018

CALENDARI E AGENDE - AGENDA 2019

AGENDA DEGLI ANGELI  2019  di Astrid Holm 


Astrid Holm scrittrice, autrice di questa "Agenda degli Angeli 2019 e il libro: "Le Risposte del Tuo Angelo Custode" (MyLife Edizioni) 

E' un'agenda dedicata agli angeli per un 2019 ricco di spiritualità e ispirazione. Ogni mese è introdotto da una facciata coloratissima, è ideale per chi cerca un'agenda originale e ama gli Angeli. Un must-have per i fan del mondo angelico. Ogni pagina contiene un messaggio angelico positivo con immagini e illustrazioni degli Angeli.  

Questa agenda può definirsi una guida quotidiana verso la purificazione della propria anima. Una vera guida in compagnia di questi messaggi angelici che aiutano il proprio percorso vitale con più consapevolezza di sé stessi e della propria vita in armonia con l'autentica sintonia della loro presenza, anche perché gli angeli credono in te, riescono a vedere la tua luce interiore, conoscono le tue vere doti e sanno che hai un'importante missione nella vita.  
Queste presenze sono qui per aiutarti in tutto. 
Lo scopo di vita divino di ogni essere umano è quello di fidarsi dei segnali e della propria guida interiore poiché questi,  conducono verso la realizzazione e la completa guarigione della propria esistenza. 
Ricorda sempre che tutti abbiamo una protezione spirituale, siamo tutti esseri protetti a livello fisico, emotivo ed energetico.

Queste affermazioni, ti serviranno per iniziare un nuovo percorso di evoluzione e di illuminazione nella tua realtà quotidiana: 
"Decido con chiarezza ciò che voglio, merito questo sogno. E' assolutamente possibile che diventi realtà. Chiedo ai miei angeli di aiutarmi a realizzare il mio desiderio, presto attenzione a ogni indicazione che ricevo e la seguo. Faccio un piccolo passo alla volta  e apro il mio cuore per dare e ricevere amore. 
Resto fedele a me stesso e rispetto i miei sentimenti e i miei livelli di energia. Parlo con il cuore ed esprimo la mia verità. Quando utilizzo parole piene di compassione e solidarietà, do voce alla verità suprema. Nel momento in cui mi sento giù... guardo verso l'alto. 
Più sento amore verso tutti, più sono in pace nel mondo e con me stesso, poiché sono sostenuto da forza, coraggio e fede. 
Inspiro profondamente e percepisco la presenza amorevole dei miei angeli.
Sono mentalmente a mio agio e completamente connesso con lo Spirito. Mi concedo la libertà di calmare la mente e ascoltare il cuore... C'è una svolta positiva nel flusso del sostegno divino. 
Mi fermo a sentire il profumo delle rose, trovando il tempo di inspirare profondamente la loro fragranza deliziosa. Mi faccio questo regalo per diventare più consapevole dell'amore.  
Sollevo l'umore delle persone che mi stanno intorno, diffondendo gioia ovunque. La mia serenità si riflette nella mia vita ed è il mio dono agli altri. Rimango fermo/a  calmo/a  e compassionevole a prescindere da quello che accade intorno a me, perché ricordo sempre che l'amore è la più grande forza di guarigione".

E' giunto il momento di eliminare dalla tua vita le tossine fisiche ed energetiche. 
Presta attenzione ai sentimenti d'amore dentro di te...
I veri maestri di Luce e Amore, sono Esseri Altamente Evoluti, sono quelli che non vacillano fra i livelli di consapevolezza, ma selezionano coerentemente, deliberatamente e intenzionalmente lo "Stato di Coscienza" dal quale desiderano che emergano  i loro pensieri, parole e azioni. Questi Maestri sono Anime che manifestano la Divinità in forma fisica nella propria vita e cercano di risvegliare quella degli altri, poiché la vita è espressione stessa di unità. Dio è l'espressione della Vita Stessa: Dio e la Vita sono una cosa sola. Noi siamo parte della Vita e quindi siamo parte di Dio.  Anna A.

"Proprio in questo momento, al tuo fianco ci sono degli Angeli custodi. Questi esseri puri, fatti di luce divina, sono degni della tua fiducia e sono qui per aiutarti in ogni situazione. Ogni giorno è speciale con l'Agenda degli Angeli!    Astrid Holm





martedì 23 ottobre 2018

VITA E MORTE - TEOLOGIA - ESCATOLOGIA

ANIME VAGANTI di Enrica Perucchietti e Don Marcello Stanzione 
Dallo sciamanesimo alla teologia cattolica 
Sul destino dell'uomo dopo la morte 

Enrica Perucchietti laureata in Filosofia, vive e lavora a Torino come giornalista, scrittrice ed editor. Oltre a numerose pubblicazioni sulle riviste digitali e cartacee, collabora con la trasmissione televisiva "Mistero". E' docente presso la Libera Università italiana degli Studi Esoterici "Achille D'Angelo - Giacomo Catinella", Facoltà di Scienze Tradizionali ed Esoteriche della Saint Nicholas Moscow University. Per Edizioni Surgaco ha pubblicato: Il signore della Malvagità. Viaggio nell'Inferno sulla terra, con don Gianni Sini e Don Marcello Stanzione (2014). 

Don Marcello Stanzione  ordinato sacerdote, teologo, ha fondato, l'8 maggio 2002, l'Associazione Milizia di San Michele Arcangelo per la retta diffusione della devozione ai santi Angeli. Ha creato un Centro di Angelologia, dotato di Biblioteca e Centro Documentazione, la Mostra permanente sulla devozione agli Angeli e il Centro di spiritualità "Oasi di San Michele".  Nel 2013 ha ricevuto a medaglia del Senato della Repubblica per meriti culturali. Noto conferenziere, spesso  invitato a programmi televisivi e radiofonici, ha scritto oltre cento libri sugli angeli e tematiche affini, tradotti in diverse lingue. 

"Anime Vaganti" (Edizioni Sugarco), un libro unico nel suo genere, ricostruisce da un punto di vista antropologico  e storico-religioso questo fenomeno  delicato e controverso, partendo dall'animismo e arrivando ad analizzare l'esistenza di spiriti intermedi e anime vaganti nei tre monoteismi. Un'ampia parte è dedicata al dibattito teologico tra sacerdoti ed esorcisti cattolici, in particolare tra esorcisti "possibilisti" e "negazionisti". 
Lo scopo del libro è quello di inquadrare il tema delle "anime vaganti" (note come larve, anime erranti, o presenze ) che sono entità note soprattutto nell'occultismo, come vengono inquadrate ed affrontate in ambito cattolico e culturale le varie problematiche di tale tematiche. 

Ma cosa dice la Chiesa a riguardo? 
In verità ufficialmente non molto, e probabilmente ci sarebbe ancora spazio per un ulteriore approfondimento teologico sulla escatologia (Dottrina che riguarda i destini ultimi dell'umanità e del singolo). I teologi e gli esorcisti contrari all'esistenza delle anime vaganti propendono vigorosamente per la tesi secondo la quale l'esistenza di queste presunte "larve" non sia nient'altro che una "falsa credenza". In questo modo, però, la questione viene liquidata. Infatti quando il Magistero della Chiesa ci parla del giudizio particolare, ci dice: "La morte pone fine alla vita dell'uomo come tempo aperto all'accoglienza o al rifiuto della grazia divina apparsa in Cristo. Il Nuovo Testamento parla del giudizio principalmente nella prospettiva dell'incontro finale con Cristo alla sua seconda venuta, ma afferma anche, a più riprese, l'immediata retribuizione che, dopo la morte, sarà data a ciascuno in un rapporto alle sue opere e alla sua fede". 
L'argomento di questo libro è alquanto controverso perché vuole presentare anche l'ipotesi possibilista di altri teologi o esorcisti cristiani riguardo alle anime erranti da un lato e dall'altro mostrare la genesi storico-religiosa e storico-teologica di questo fenomeno.
L'ipotesi possibilista all'interno della teologia, sostiene che le "anime vaganti" e le "anime dei bambini non nati" siano anime "in attesa di giudizio", in cerca della luce e la presenza di Dio. 

Ma allora ci chiediamo....Ma esistono veramente le cosidette "presenze" (anime vaganti)  sulla Terra? 
E' in atto una disputa tra teologi ed esorcisti che credono in esse e coloro che negano l'esistenza. 
Chi muore e chi rimane. E' davvero così netta la separazione tra questi  due mondi? Possono esistere anime di persone morte che per vari motivi sono rimaste legate o intrappolate nella nostra dimensione e che quindi sono rimaste tra noi? 
La risposta è da decifrare in un percorso di crescita spirituale... Lascio al lettore la curiosità di conoscere la concreta verità...!   Anna A.











sabato 20 ottobre 2018

TERAPIE E DISCIPLINE ORIENTALI - SPIRITUALITA'

30 INSEGNAMENTI ZEN DEI MAESTRI DEL TE' di Nicolas Chauvat 

Per cambiare la tua percezione del mondo 

Laureato in scienze politiche, Nicolas Chauvat ha prestato servizio presso l'Ambasciata di Francia e Giappone. Con un'ottima conoscenza del cinese e giapponese, appassionato studioso di confucianesimo, taoismo e buddhismo, si divide tra la Francia e l'Asia ed è particolarmente interessato alla ricchezza di scambi materiali e spirituali che hanno avuto luogo lungo la "Via della Seta".

"30 Insegnamenti Zen dei maestri del tè" (Edizioni Il Punto D'Incontro) è una raccolta di insegnamenti che ci permette di sperimentare l'eterna saggezza di un'antica tradizione.  
Questo libro si basa sulla tradizione di antichi testi cinesi e giapponesi tutt'oggi utilizzati dai maestri del té per trasmettere il loro sapere agli "allievi". Unendo poesia e filosofia, questi insegnamenti consentono di restituire incanto al mondo. 
Composto da brevi brani, questo libro costituisce una lettura ideale per chiunque desideri far viaggiare la mente per qualche minuto. Ciascun insegnamento Zen è accompagnato da un esercizio guidato, per meglio mettere in pratica la saggezza atemporale che racchiude. La saggezza non richiede facoltà intellettive fuori dalla norma, bensì semplicemente modestia e amore, due tratti caratteriali in grado di consentire lo sviluppo del senso di osservazione. 


L'anima del saggio è simile alla luna. La sua esistenza si trova al di là del mondo materiale. Pertanto, non ha nulla da temere dai fenomeni che si ripercuotono sul suo riflesso, cioè il pensiero. Il pensiero del saggio può sicuramente essere tormentato dall'agitazione dell'esistenza, ma l'anima dal canto suo può rimanere immobile. 
Quando un'emozione sgradevole vi assale, non cercate di darle battaglia ma osservatela come se si trattasse di una cosa esterna a voi. Se la considerate come un qualcosa di esterno, le incognite della mente avranno meno impatto sul vostro sé profondo. 

Unendo dolcezza e amarezza, il tè ci permette di comprendere l'essenza dell'esistenza. Quando gli "ignoranti" litigano sull'aspetto del bicchiere, il saggio osserva l'acqua, giacché sa che la sua natura rimane immutata, a prescindere dalla forma che adotta. 
Chi desidera allontanarsi dall'ignoranza non deve limitarsi a fare meditazioni, ma deve essere capace di trasformare ogni istante della propria vita in una cerimonia purificatrice per il corpo e la mente (servono ben poco le meditazioni se non si è predisposti alla pulizia mentale). 

"L'esistenza è breve, occorre approfittarne appieno": questa constatazione è alla base del pensiero Zen. Bisogna comprendere bene cosa si intende per "carpe diem", non sempre è ben interpretato nella vita di molti...
Le azioni, buone o cattive lasciano la scia e il destino ben presto si manifesta. Bisogna vivere con cuore esprimendo l'amore in tutte le azioni quotidiane.

Siamo esseri "universali" e ciò significa siamo tutti uguali...a prescindere da chi...come... quando e perché... Non esistono giustificazioni che possano reggere le cattive azioni... 

Metaforicamente parlando...
L'autenticità dell'ospitalità (in tutte le sue forme), è più importante dell'aroma del tè.  
Un buon tè va infuso in "acqua pura". 
Se consumato alla giusta temperatura, il tè può prolungare la vita, ma se ustiona "nuoce" alla salute.
Quantunque calmo, l'aroma del tè si spande fino a raggiungere l'orizzonte. 

Vivere con saggezza e condivisione del "té", prolunga la vita senza tanti perché... Anna A. 























domenica 14 ottobre 2018

ALIMENTAZIONE NATURALE - BENESSERE MENTE E CORPO

PIU' TESTA, MENO CHILI di Judith S. Beck
Guida pratica per far funzionare la tua dieta con il metodo Beck 

Judith S. Beck è direttrice del Beck Institute for Cognitive Therapy e Research e Clinical Associate Professor of Psychology alla facoltà di Psichiatria dell'Università della Pennsylvania. 

"Più testa, meno chili" (Edizioni Erickson) è l'ingrediente che ti manca per perdere definitivamente il tuo peso in eccesso. E' un libro ben strutturato e composto da dodici capitoli, nella parte finale ci sono anche le schede delle risposte. Il libro può essere usato come un vademecum, approfondisce l'importanza della motivazione e della consapevolezza, sottolineando anche quanto lo stress e le idee insidiose possono minare la solidità, e quindi l'efficacia, di una perdita di peso che "duri tutta la vita". In pratica questo testo può essere considerato un vero e proprio "personal trainer in forma di diario".

Il metodo Beck è un programma di sei settimane che ogni giorno vi insegna un'abilità psicologica diversa per aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi di perdita di peso. Per i principianti: non comprende un programma dietetico! Inoltre non vi dice cosa dovete mangiare e nemmeno quando mangiare, ma il metodo Beck  insegna tutte le abilità di cui avete bisogno che si basano sui princìpi della terapia cognitiva, che è una delle più comuni ed efficaci psicoterapie praticate oggi in tutto il mondo. 

"I consigli e i suggerimenti di cui il testo è corredato contribuiscono, dunque, a rendere chi vuole perdere peso protagonista attivo e non mero spettatore di quello che, attraverso questo percorso, diventerà un vero e proprio stile di vita, e non un semplice restrizione alimentare. Il carattere estremamente versatile del libro consente di adattarsi alle esigenze di tutti i lettori, contemplando e scandendo i vari momenti di vita quotidiana". Antonella Montano (Direttrice dell'Istituto A.T.Beck di terapia cognitiva e comportamentale)

Molte persone provano una dieta dopo l'altra e faticano molto per raggiungere o mantenere la perdita di peso. Se ciò è vero per voi, siete arrivati nel posto giusto. Tuttavia, se avete un disturbo alimentare, avete bisogno di un aiuto professionale. Rispondete alle seguenti domande: 
Avete una continua ossessione per il peso fino a relegare in secondo piano aspetti più importanti della vostra vita? 
Avete un peso che corrisponde al limite inferiore del vostro peso ideale (se non sapete qual è il vostro peso ideale, chiedetelo al vostro medico)? 
Avete una storia di gravi restrizioni alimentari?
Fate delle abbuffate e vi procurate il vomito o fate abuso di lassativi? 
Fate eccessivo esercizio fisico per cercare di mantenere basso il vostro peso? 
Se avete risposto sì a una qualsiasi di queste domande, il metodo Beck non è adatto a voi; siete pregati di rivolgervi a un professionista della salute mentale. 

Il programma del Metodo Beck dura sei settimane. Nel corso delle prime due settimane apprenderete delle abilità importanti per essere pronti a fare la dieta. Comincerete effettivamente la vostra dieta all'inizio della terza settimana. Per ogni giorno, leggete l'annotazione del giorno, lavorate sui compiti durante tutta la giornata e poi spuntateli una volta svolti. Il metodo può essere applicato a qualsiasi dieta purché equilibrata e "ragionevole" e insegna tecniche e strumenti per affrontare i pensieri disfunzionali che sono i responsabili dell'interruzione della dieta. Questo metodo è soprattutto ideale per coloro che non riescono a perdere peso e a mantenerlo a lungo termine. 
Anna A.

La praticità, la concretezza e la semplicità di questo libro rappresentano una fedele espressione di alcuni aspetti della terapia cognitiva standard, di cui Judith Beck è un'esponente di spicco.  A. Montano 

L'unico libro che consiglierei ai miei amici. E' il riferimento per chiunque cerchi un modo sano e intelligente di dimagrire e mantenere il peso raggiunto.  (Rachael Combe - Elle) 

Probabilmente il miglior libro di sempre sulle diete, che si concentra sulla psicologia per perdere peso in modo definitivo.  (Newsweek magazine) 
Segnalato tra i bestseller da The New York Times
















martedì 9 ottobre 2018

SPIRITUALITA' - ANGELI

LA GUIDA degli ARCANGELI all'ILLUMINAZIONE e alla  SAGGEZZA di Diana Cooper e Tim Whild 

Vivere nella quinta dimensione



Diana Cooper, scrittrice inglese molto amata e conosciuta per i suoi libri su angeli, arcangeli, unicorni e fate, è anche la fondatrice della scuola Angel and Ascension.
Ha aiutato innumerevoli persone a realizzare il proprio potenziale e ad accogliere lo scopo della propria vita.

Tim Whild è un esperto di ascensione e illuminazione. Lavora da sempre in favore dell'evoluzione della Terra e dei suoi abitanti.  

"La Guida degli Arcangeli all'Illuminazione e alla Saggezza" (Edizioni MyLife) è un must per chi vuole realizzare la missione della propria anima attraverso la guida e la saggezza degli arcangeli che sono dei filtri della forza Superiore, che ci illumina e accelera lo sviluppo verso una elevata vibrazione: la quinta dimensione. I primi capitoli del libro trattano dell'affascinante Età dell'Oro di Atlantide, perché la vita di allora costituisce la base della nostra saggezza illuminata e del modo in cui l'umanità vivrà nel futuro. La saggezza in questo contesto, è riferita alla capacità di controllare i sistemi energetici e di mantenere una frequenza elevata, qualunque cosa succeda. 

Essere un maestro vivente è l'eredità divina di ogni anima della Terra. Per diventare un maestro vivente bisogna lavorare molto, bisogna superare un numero considerevole di prove e iniziazioni. 
Un vero maestro porta in questa vita, la conoscenza, la saggezza e la luce di cui abbiamo bisogno. Un sapere ancora più grande è contenuto nella nostra anima, e possiamo recuperarlo quando siamo pronti. Nel momento in cui diventiamo maestri illuminati, abbiamo accesso a una maggiore quantità di luce e ne siamo completamente responsabili.

Uno dei passi principali per diventare un maestro illuminato è riconoscere la tua completezza e accogliere il tuo io individuale come maestro. 
Un momento di vera illuminazione si presenta quando ti rendi conto di essere completo e ti prendi la piena responsabilità per ogni aspetto del tuo viaggio. 
Nel cammino per l'ascensione, la nostra luce splende quando sviluppiamo qualità come Amore, Compassione, Comprensione, Pazienza, Affetto e Lealtà, e infondiamo Onore, Carisma, Forza e Unità in tutte le nostre relazioni. 
Chiunque viva seguendo questa legge spirituale è automaticamente un maestro. 

La Legge dell'Uno ha sette aspetti che ci consentono di vivere in armonia con noi stessi, con gli altri e con Colui che é.
1) La Grazia sgorga dal cuore della Fonte Suprema e dissolve tutte le vibrazioni inferiori. L'Energia della grazia perdona e dimentica all'istante, rimpiazzando così il vecchio con luce pura. Ci rende liberi, e possiamo offrire lo stesso agli altri. 
2) L'intenzione è energia focalizzata...
3) La manifestazione è la capacità...
6) L'Amore incondizionato è una forma illimitata...
7) La legge dell'Uno è la consapevolezza che tu sei dentro di me e io sono dentro di te. Vale per tutte le creature. Non possiamo fare del male a nessun essere senziente, perché lo faremmo a noi stessi. Siamo tutti parte della Fonte Suprema e l'uno dell'altro. 

Ciò che è dentro è come ciò che è fuori. Ciò che è in alto è come ciò che è in basso. 
Sii fiero di essere un maestro illuminato e agisci nel tuo mondo perché diventi dorato!  Anna A.










mercoledì 3 ottobre 2018

MEDICINE ALTERNATIVE CORPO - MENTE - SPIRITO


LE STANZE DELL'IMMAGINAZIONE UNDERGROUND di Matteo Ficara 


Matteo Ficara filosofo, scrittore e ideatore di "Le Stanze dell'Immaginazione", nel 2010 seguendo gli spiriti guida indicati da Igor Sibaldi, viene accompagnato a scoprire le "Stanze dell'Immaginazione", strumento e linguaggio codificato per dialogare con l'Anima in modo autonomo. Segue poi le ricerche sul tema Immaginazione, che lo portano ad approfondire i territori del mito, della fiaba e del fantastico, ma anche dello sciamanesimo e dell'animismo, fino alle antiche radici sufi. Condivide i risultati delle ricerche e delle esperienze nelle pubblicazioni sia online che nei libri, tra cui Le Stanze dell'Immaginazione (Spazio Interiore 2016).
www.matteoficara.it 

"Le Stanze dell'Immaginazione" Ed. Spazio Interiore
può considerarsi un'opera "evolutiva" dove il lettore potrà apprendere come individuare e sanare le ferite profonde create dalla distanza tra la storia che ci raccontiamo ogni giorno e quella che, invece, ci sussurra l'Anima, una trama invisibile di Volontà e Amore da cui fin troppo spesso ci allontaniamo. 


Il libro arricchito da esempi e illustrazioni, presenta il metodo e le istruzioni pratiche per accedere al piano immaginale e scoprire come riconciliare le ferite profonde. Una modalità di scoperta di sé che trascende il piano egoico-razionale, le regole e gli schemi che ci incatenano nel piano della dualità, permettendo all'io l'accesso ai regni dell'Anima e all'invisibile di manifestare le sue forme qui e ora. 

"Attraverso il lavoro con Le Stanze dell'Immaginazione Matteo ci mostra come ogni accadimento che fa parte della nostra vita abbia due livelli di interpretazione: la prospettiva personale-superficiale e la realtà più profonda dell'anima. Quando questi due livelli non coincidono o vanno in due direzioni opposte e distanti si creano le ferite che causano malessere e sofferenza. Riconciliazione e cura. Cura e Riconciliazione".   Daniel Lumera  

Il piano Underground è organizzato in varie fasi, si parte dalla ricerca di un problema per arrivare alla sua soluzione per la riconciliazione. 
La prima fase è di tipo filosofico: si parte dal Problema alla Narrazione che ti aiuta a comprendere cosa racchiudi in quelle parole che usi per definire i problemi familiari (partner, lavoro, relazione, denaro). Si continua con la Narrazione ai Personaggi (e loro caratterizzazione) attraverso le domande che ti portano a conoscere l'effettiva narrazione interiore, il filo conduttore del problema sostenuto da determinati personaggi, i quali (come in una rappresentazione teatrale) andranno poi inseriti nella "scacchiera" (processo narrativo interiore). Dalla "Storia" alla "Trama" esistono due narrazioni: quelle coscienti e quelle sottili. 
La Storia è la narrazione che viene dalla coscienza, la Trama è la disposizione originaria di Anima. Una volta dato spazio ad ambedue, si potrà chiedere ai personaggi  eventuali azioni di Riconciliazione da portare. 

Questo profondo viaggio è una rappresentazione di quelle informazioni strutturali che chiamiamo "Anima". Uno degli insegnamenti di "Le Stanze dell'Immaginazione" è rileggere la frase "Tutto è Energia" così come si potrebbe fare in una cultura animista, trasformandola in "Tutto è Spirito" e nel dettaglio "Tutto è un unico Spirito, di cui i frammenti animano le cose". 

Le Stanze dell'Immaginazione Underground significa volerne vedere gli aspetti invisibili e cercarne (risolverle, poi) le cause originarie. In poche parole: si sta chiedendo all'Anima di manifestare quei frammenti di sé che hanno bisogno di essere visti per poter essere amati e quindi compresi. L'immaginazione è quel "luogo magico" ove tutto ciò che prima era invisibile, relegato ai mondi al di là della percezione, si fa visibile, si mostra, come per una magica invocazione compiuta dal semplice atto della coscienza che si affaccia su quei luoghi; e questo deve aiutarci a ricordare che tali immagini sono vive, hanno una loro energia, un'indipendenza dall'individuo che le osserva. 
L'immaginazione è il modo di pensare del cuore. E' quindi con lo sguardo del cuore, che non giudica ma accoglie, che non capisce ma comprende... 
Quando la vita, la fortuna o il destino ci chiama a uscire di casa, allora il viaggio ha inizio...
Bisogna imparare a osservare la realtà nel dettaglio, cercandone il volto, le immagini che la rappresentano per poi accoglierle dentro di sé, senza nessun pregiudizio, questo può definirsi " il processo  dell'andare dentro l'anima", che può avvenire attraverso una scelta individuale dopo un'autentica e profonda ispezione e "pulizia" interiore. Anna A. 

"L'immaginazione è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, l'immaginazione abbraccia il mondo, stimolando il progresso, facendo nascere l'evoluzione".  Albert Einstein