lunedì 30 settembre 2019

CRISTIANESIMO - CRESCITA SPIRITUALE

VERSO MICHELE  di Alba Sali
 Inseguendo segni sogni e farfalle

Alba Sali è oggi in Italia uno dei counselor più innovativi che si pone a metà tra Oriente e Occidente. Nel 2014 inizia a pubblicare con Edizioni Mediterranee, scrivendo libri come Dall'Abbandono all'Abbondanza e Figli che amano troppo, che diventano best seller nel campo dell'auto-aiuto. I contenuti del suo lavoro sono teologicamente e filo-soficamente riconosciuti da professori e guide spirituali di rilievo internazionale. 
Il Comitato Scientifico CAI Campania ha concesso il Patrocinio morale al libro "Verso Michele" per l’opera di divulgazione del Cammino, inteso come strumento di ricerca interiore e conoscenza, e per la diffusione dei valori spirituali connessi al culto dell'Arcangelo Michele insiti nel Cammino stesso.

"Verso Michele" Edizioni Mediterranee è un racconto che può ispirare e spronare le persone a trovare una nuova dimensione: la dimensione della pace interiore. 
"Verso Michele" è ciò che capita naturalmente quando un’anima è silenziosamente in ascolto, quando è permeabile alla conoscenza, quando si sforza di essere disponibile alla volontà superiore. 
Le parole di questo libro sono una preghiera potente di contatto con l’Arcangelo e la sua forza sta nell’ispirazione capace di accarezzare il cuore di chi l’ascolta.  La strada verso Michele (che in questo libro giunge fino al suo santuario sul Gargano), è una vera scalata d’amore che punta dritta alla vetta del dialogo sottile con l’Arcangelo.
Quello di Monte Sant’Angelo al Gargano è il primo dei santuari dell’Occidente dedicati all’Arcangelo vincitore del demonio: una vera e propria rete di pellegrinaggio  che collega i vari percorsi,  (Mont-Saint-Michel, la Sacra di San Michele in Val di Susa, Skellig Michael in Irlanda, St. Michael’s Mount in Cornovaglia, il Santuario sull’isola di Symi in Grecia e il Monastero del Monte Carmelo in Israele)  tutte dislocate lungo una linea virtuale, la Linea Sacra di San Michele, detta anche Micaelica.

E' importante non tradire mai il proprio sentire, perché questa è la strada maestra, anche se non è affatto priva di ostacoli e di insidie. L'ascolto, come il sentire, deve essere protetto, coltivato, allenato; al pari di un bambino che ha bisogno di crescere, prima di intendere quanto si dice nel mondo degli adulti, allo stesso modo devono crescere le nostre anime in cammino su questa terra prima di entrare nel "mondo musicale" del dialogo sottile. Bisogna fare in modo, però, che tutte le difficoltà che si incontrano mentre si difende il proprio sentire non siano una ragione per chiudersi, astenersi o diminuire il proprio potere interiore; piuttosto devono essere l'insegnamento per imparare a migliorare, perseverare e ponderare molto bene. 

La Saggezza  è l'abilità di comportarsi mantenendo uno stato di pace interiore ed esteriore, indipendentemente dalle circostanze. Essere connessi con qualcosa di più grande di noi, qualcosa che consideriamo divino o di eccezionale nobiltà; ciò significa che cerchiamo di connetterci a qualcosa di più grande del nostro ego immaturo, dei nostri piccoli bisogni. 

Scrive Don Marcello Stanzione...
"Sono grato ad Alba Sali per avermi chiesto un contributo biblico-spirituale a questo libro che rivela il suo amore verso l'Arcangelo Michele. L'amore contagioso, che trasuda dalle righe di questo libro, è quello che mi ha reso certo che la sua lettura possa nutrire e rinnovare la fede di San Michele, risvegliarla in quelle persone che l'hanno dimenticata e avvicinare quanti ancora non conoscono la forza della spada dell'Arcangelo per mezzo della quale l'umanità intera è protetta". 

Scrive la professoressa Maddalena Venuso...
"Se oggi scrivo queste righe, è perché Alba mi ha reso partecipe della sua esperienza, descritta in "Verso Michele", e mi sta trasmettendo serenità e desiderio di tornare alle origini del mio essere". 

"Spero che questo libro possa essere d'ispirazione, che possa spronare le persone a trovare in ogni passo la presenza di quei sostegni superiori, che non solo ci aiutano e ci confortano, ma anche ci insegnano, ci illuminano e ci guidano nelle nostre azioni, sempre che sia dato loro lo spazio per farlo. 
Auguro a tutti voi sufficiente libertà interiore per sperimentare la vostra vita e la vostra fede in piena e oculata fiducia in voi stessi e nel vostro dialogo sottile".  
La mia massima crearmonica infatti è: 
Faccio quello che posso 
meglio che posso 
con la massima buona volontà 
e con la massima onestà d'intento
e fin d'ora mi inchino al risultato che sarà 
così come sarà 
considerandolo il meglio per me! 

Dove la Luce arriva 
l'Ombra si mette in fuga 
e si ritira.  Alba Sali


Esistere è cambiare, cambiare è maturare, maturare è continuare a creare se stessi senza fine. Henri Bergson