lunedì 8 gennaio 2018

CALENDARIO PELLEROSSA 2018

CALENDARIO PELLEROSSA 2018 - OPUSCOLO "FIGLI DEL GRANDE SPIRITO" 
La Visione Spirituale degli Indiani D'America


E' un calendario che raccoglie una serie di fotografie d'epoca scattate da Richard Throssel, fotografo di origine Cree dei primi del '900. 

Questa pubblicazione (Edizioni Il Punto D'Incontro) è stata realizzata nell'ambito del progetto Saggezza Pellerossa, che contribuisce a diffondere la cultura e i profondi insegnamenti degli Indiani d'America, affinché il patrimonio spirituale della Nazione Pellerossa possa essere condiviso da tutta la Grande Nazione degli Uomini. Mitakuye oyasin = Siamo tutti fratelli (saluto rituale Lakota) è un concetto che costituiva il cuore della loro unione armoniosa con la madre primordiale, la Terra. 

Per secoli i Nativi Americani hanno trovato il silenzio e la spiritualità personale nel contatto con il mondo della natura, mentre portavano avanti i loro doveri tribali e la vita di tutti i giorni. Conducevano uno stile di vita e un orientamento basati sulla natura, che rafforzavano il concetto di "famiglia estesa" e scoraggiavano ogni forma di pregiudizio. 


I Nativi Americani infatti non avevano pregiudizi, perché nella loro religione e nel loro sistema culturale veniva insegnato che era la Madre Terra a generare e sostenere ogni singola particella del loro essere. 

Lo spirito soffia vitalità 
in ogni fiore e albero,
incoraggiando il nostro legame
con il Sacro Mistero della vita. 
La rete che ci unisce 
è lo spirito della natura, 
l'abbondante, illimitata espressione
del respiro divino del Creatore.
L'umanità da sempre cerca
di misurare l'anima,
senza mai vedere lo Spirito
che fa della Creazione un tutt'uno.
In ogni parte del mondo naturale 
vediamo frammenti sparsi;
quando dimentichiamo l'Unità
cessiamo di onorare 
il flusso della Creazione.
Lo Spirito scorre in continuazione 
dalla Fonte da cui tutti veniamo, 
visibile al cercatore
che ha trovato la Fiamma Eterna.
Quel legame di fuoco con la vita
è racchiuso nell'amore profondo,
un'unità che non ci lascia altra scelta 
se non vedere lo spirito in ogni cosa. 
Anna A.