lunedì 16 dicembre 2019

LETTERATURA - POESIE - NARRATIVA

UNA STRADA TRA LA MENTE E IL CIELO di Gianni Manca 

Gianni Manca poeta che trasmette emozioni, i suoi versi sono frammenti di emozioni, schegge che colpiscono l'anima di chi legge. Ha iniziato a scrivere sin da bambino e all'età di 12-13 anni leggeva già Neruda, Machado Jimenez, Prevert, Baudelaire. Nei primi anni settanta ha iniziato a pubblicare la sua prima raccolta di poesie giovanili nel 73, poi "Una penna fra le nuvole" nel 74, poi l'oblio, qualche decennio senza scrivere più niente, nel 2013 ci riprovo ancora con una silloge che vede la luce quasi in sordina "Danza sul Pentagramma", quì la mia voglia di poesia si fa più forte, e pubblico nel 2015 "Viaggio attraverso i pensieri" con questo libro vengo segnalato al merito nel "Memorial Melania Rea" e con un diploma d'onore al concorso "Versi d'Agosto", così nel 2016 pubblico "Tra le mani e le spine" anche con questa silloge vengo segnalato con un diploma al merito, infine nel 2018 la sua ultima fatica con "Il canto della Crisalide".
 
La preziosità dei versi di Gianni Manca viene esaltata dalla sinestesia da lui magistralmente utilizzata per dare forza alla composizione poetica grazie all’associazione espressiva tra due parole pertinenti a due diverse sfere sensoriali. Il lettore che entra nel mondo poetico di Manca non può restare indifferente davanti a una sorta di Wunderkammer, una Camera delle Meraviglie delle emozioni e dei sentimenti rappresentati dall’Autore in modo tanto potente quanto immediato. 
"Una strada tra la mente e il cielo" (Edizioni Kimerik  è una raccolta di poesie in italiano e in sardo, dove il poeta descrive ciò che vede attraverso le sue emozioni e sensazioni in modo semplice e profondo. Egli afferma..."Ecco questa è la mia poesia, nient'altro, è solo un pensiero di un piccolo scrivano di provincia". 

"Gianni Manca esprime, attraverso la poesia, tutto il suo essere e anche il suo vivere. L'universo dell'amore nei suoi molteplici aspetti viene da lui esplorato, ricordato e cantato con un linguaggio raffinato e sontuoso nel suo romantico dipanarsi. Il lettore che entra nel mondo poetico di Manca non può restare indifferente davanti a una sorta di "camera delle meraviglie" Marella Giovannelli

Gianni Manca sembra un po' un poeta che abita gli estremi. Nelle sue poesie troviamo schizzi frivoli, un po' malinconici, a volte quasi trobidi e molto spesso sognanti. Quello che è certo è che sono liriche di estrema profondità, di ricerca del vero. E se una risposta alle domande sull'amore non c'è, si legge bene un costante rincorrere i sentimenti , le emozioni. Anche un lettore poco attento coglierebbe in questi versi una sensibilità quasi estenuante, dove il gioco spesso è sostituito dalla malinconia.

Il poeta è l'artista che gioca con la nostra fantasia, risveglia la mente e trasmette un mondo di emozioni.
La poesia è lo strumento con cui il poeta ci fa immedesimare nei suoi pensieri o ci spinge a fantasticare e immaginare una realtà diversa da quella che viviamo.
La poesia è ciò che si avvicina al più sublime e all'irrazionale,  i poeti sono gli oracoli che ci raccontano la loro vita,  sono i cantori dell'amore che spesso ignoriamo. 
In quest'epoca la poesia rimane sicuramente un'àncora di salvezza, poiché i sentimenti spesso vengono strumentalizzati da messaggi virtuali e poco contatto umano. 

La poesia, la bellezza, il romanticismo e l'amore, sono queste le cose che ci tengono in vita. Se incontri qualcuno che sa ascoltare i tuoi occhi, non lasciarlo andare via. Hai ritrovato la parte mancante della tua anima. 

"Insegnate ai bambini la poesia: apre la mente, presta grazia alla saggezza e rende ereditarie le eroiche virtù". Walter Scott 

"La poesia per me è visione dell'orizzonte: l'orizzonte è dove tutti i tuoi desideri, le tue passioni, i tuoi sogni, le tue sofferenze, i tuoi rimpianti, il tuo futuro e il tuo passato si fondono col mare e il sole in un eterno presente! Io vedo i miei versi danzare all'orizzonte, così li raccolgo quando ancora si agitano e vibrano pieni di vita e magica alchimia". Alberto Jess

"Poesia è far tacere la mente e far parlare il cuore...Per arrivare al cuore di chi legge". Agostino Degas






sabato 7 dicembre 2019

POTERI PSICHICI - ANGELI E SPIRITI

MESSAGGI PER LA TERRA 
ANAUEL canalizzato da Chiara Tempra Gabbiati 

Chiara Tempra Gabbiati è nata a Milano. Dopo il diploma ha iniziato a lavorare come head hunter in una società di Executive Search. Dopo 15 anni in questo settore ha intrapreso un percorso dedicato alla sua interiorità, si è formata come insegnante di massaggio infantile Shantala, ha ricevuto il primo livello di Reiki. Oggi aiuta le persone nella loro evoluzione spirituale attraverso l'accesso al mondo Akashico. 
Ha scritto questo libro "Messaggi per la terra" Edizioni Alvorada canalizzando l'Angelo Anauel. L'Angelo ANAUEL ha dettato questo libro a Chiara in 9 giorni intitolandolo "Messaggi per la Terra", con l'intento di dare istruzioni per la salvezza del pianeta messo in pericolo principalmente per resposabilità dell'uomo e ai suoi comportamenti scellerati. Comunica che la salvezza della Terra, che ora si ribella, dipende dai comportamenti dell'uomo.   
L'amore creatore è ciò che permetterà di riportare la terra a essere florida e un luogo accogliente per chi vivrà dopo di noi. L'amore è la via, l'amore è la fonte di ogni cosa, l'amore è vita, l'amore è la realtà e l'amore è ciò che conta.  
Anauel in "Messaggi per la Terra" parla di possibili scenari futuri, di come il mondo potrebbe evolversi e della nostra possibilità di scegliere se portarlo verso l'Amore o verso la Rovina. Questo libro ci fornisce numerosi strumenti per imboccare la Via del Mondo, la via dell'armonia e della pace. 

"Anauel mi ha fatto riflettere e mi ha reinsegnato a spostare il punto di osservazione sul mondo e su di me, mi ha insegnato che la mente crea, ma il sentimento che c'è dietro ne è motore assoluto ed indiscusso. Mi ha portato all'essenza del tutto, quello che Albert Einstein diceva "dare un Senso Maiuscolo alla Vita": l'Amore". Anna E. Lamantea

Sono qui per dirvi: cambiate il vostro cuore, sono qui per dirvi che Dio vi ama e che il vostro cuore potrà sentire e ascoltare ciò che Dio vi vuole dire, solo se nel silenzio di voi stessi deciderete di ascoltare. Guardatevi intorno, guardate cosa sta accadendo, come l'umanità sta trasformando un luogo e un suolo pieno di frutti, fiori, piante e erba in un deserto, per gli interessi che oggi sembrano essere e il vostro più grande alleato, ma che piano piano vi stanno spegnendo. La chiave del cambiamento è l'amore, che porta alla compassione. 

Quindi...Trasmettete questo messaggio: "L'amore di Dio è sempre con voi, Dio vi ama, Dio non vi giudica, Dio è qui per sostenervi e accompagnarvi". 
Siate aperti, siate ricettivi rispetto a ciò che accade nel mondo, se vi rendete conto che vorreste cambiare qualcosa AGITE e contribuite al cambiamento, AGITE e portate informazione a coloro che vi circondano e che possono essere in linea con i vostri pensieri. 
Iniziate a benedire ogni giorno della vostra vita, portando l'attenzione a ciò che vi riempie il cuore, ciò vi permetterà di focalizzarvi sul lato felice di quella vita che state vivendo. Siate amorevoli nei confronti di chi non è al vostro passo, di chi ancora non ha visto quella luce che dentro di voi brilla... 
La trasformazione della Terra avverrà attraverso questi gesti che sono fondamentali per la vostra salvezza e ancora....Cambiate il vostro cuore e Dio sarà al vostro fianco per portare la pace e l'Amore. Permettete a Dio di parlarvi e di indicarvi la strada verso la gioia che tanto desiderate. Vivete il presente e il tempo sarà infinito! 
Tutto cambia, tutto si trasforma e l'amore è quell'ingrediente magico che vi permette di trasmutare ciò che rimane della vecchia vibrazione per passare a quella nuova.

L'amore di Dio è quello che ci permette di avere la libertà interiore, la libertà di amare incondizionatamente e di cogliere tale amore come forza vitale... Questo è ciò che crea il vero senso della vita! Per questo motivo dobbiamo sottoporci a un processo continuo di crescita spirituale poiché solo l'amore divino non fallisce MAI, né MAI finirà! Anna A. 

"Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d'arte che si possa desiderare" Andy Warhol  

"La Terra fornisce abbastanza risorse per soddisfare i bisogni di ogni uomo, ma non l'avidità di ogni uomo". Gandhi 










 

domenica 1 dicembre 2019

PSICOLOGIA - PERCORSI DI CONSAPEVOLEZZA

IL CANTO DEL CUORE di Mauro Longo 
Silenzia la tua mente e ascolta il tuo cuore

Mauro Longo nasce a Torino nel 1965. Si avvicina alle filosofie orientali e in particolar modo al buddhismo nel 1990. Inizia così un percorso che lo porta a studiare e a praticare gli insegnamenti delle varie scuole trovando infine nella filosofia zen e negli insegnamenti di Eckhart Tolle il suo definitivo approdo spirituale. 

"Il Canto del Cuore" Edizioni L'Età dell'Acquario  è un libro che insegna a raggiungere la libertà interiore, quel tipo di libertà che nessuno ci potrà mai togliere. La libertà può essere solo interiore, come il vero amore può essere solo autentico e gratuito. 
Oltre alla consapevolezza di sé, l’essere umano ha necessità di divenire consapevole anche della Fonte dell’energia universale. Quando lo si comprende davvero, diviene naturale chiedere e accettare la guida di Dio, che è "la sorgente d'acqua viva". 
Inizia a correggere questi atteggiamenti, il resto si aggiusterà da sé: Se ci dicono di correre, noi camminiamo. Se ci dicono che non c'è tempo, noi rallentando lo troviamo. Se ci dicono che chi urla è più forte, noi sussurriamo. Se ci dicono che parlare è l'unica cosa che conta, noi ascoltiamo. Se ci dicono che calpestrare l'altro è inevitabile, noi ci fermiamo e lo aiutiamo. Se ci dicono che non siamo al passo coi tempi, noi adattiamo i tempi al nostro passo. E viviamo contro corrente, ma viviamo. 

Vivere in coerenza con i propri ideali è in fin dei conti uno dei percorsi più nobili dell'esistenza. Il cambiamento non è un'utopia, un sogno irrealizzabile, ma è realizzabile solo se si seguono i propri ideali a qualunque costo. La vera libertà non ci viene regalata ma va conquistata con un processo graduale e consapevole. 
Il tempo è una variabile indipendente dalla nostra volontà ma il modo di utilizzarlo è sempre una nostra scelta. 
Agire o re-agire (una sillaba che fa la differenza): Agire è libertà, reagire è condizionamento. 
La mente non può essere cambiata attraverso un pensiero da lei stessa creato, ma solo attraverso un gesto opposto. Pensare di dover cambiare non è sufficiente, è necessario AGIRE. 
Quando ogni cosa è fatta con presenza mentale e consapevolezza, il tempo che viviamo non solo ci basta ma si dilata. Oltre alla presenza mentale e al vivere in consapevolezza, un requisito indispensabile è saper riconoscere la presenza del bambino dentro di noi e accettarla, senza mai condannarla, ignorarla o maledirla. Questa totale accettazione rappresenta un grande passo verso una nuova armonia interiore e, come naturale conseguenza, il superamento delle nostre paure. Accendere i riflettori sulle nostre paure è ciò che dovremmo fare per conquistare la libertà e di conseguenza la serenità. 

E' importante vivere nel presente, in questo modo scoprirai un mondo che non conoscevi, quello della consapevolezza, dal quale nascono profonda calma e serenità interiore. 
Se vuoi cambiare il mondo che ti circonda, prima cambia te stesso, altrimenti il tuo desiderio di cambiamento rimarrà uno sterile proposito. Lascia andare rimorsi e rimpianti. Lascia il  passato alle tue spalle, riviverlo nel presente è inutile oltre che dannoso. Dedica tempo alle tue passioni, alle persone e alle cose che ami, non rimandare la tua vita a un futuro di cui non hai alcuna certezza. 
Ricordati, è sempre il tuo Ego che ti porta altrove perché come scrive Eckhart Tolle: "La decisione di essere amico del momento presente è la fine dell'Ego". 
Cercare la felicità ti allontana dal momento presente. Sii presente, la felicità è lì dove sei. La strada della felicità è larga, non è un traguardo, perchè non esiste un arrivo, esiste solo un cammino da percorrere con consapevolezza e con amore senza limiti di riflessione. Lo stolto produce rumore, il saggio produce silenzio. La saggezza porta a un'unica via diritta, non puoi sbagliare...
"Non smettere di credere in te stesso. Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano, preoccupati se non apprezzi te stesso". Confucio

"Non smettere di sognare, una vita senza sogni è come un giardino senza fiori". Gertrude Beese

"Esercitare il rancore è come bere del veleno sperando che ciò uccida il tuo avversario". Nelson Mandela 

"Se vuoi veramente amare, devi imparare a perdonare". Madre Teresa di Calcutta