lunedì 11 gennaio 2016

BENESSERE PSICO-FISICO

ASPETTO IL MIO DESTINO di Pietro Antonio Mandaglio 



Pietro Antonio Mandaglio (Mani di Luce) si diploma come Massoterapeuta e inizia a esercitare l'attività nel campo calcistico e privato presso il proprio studio a Savigliano in provincia di Cuneo. Nel frattempo si diploma come operatore Shiatsu e continua i suoi studi in Medicina Tradizionale cinese, Riflessologia Plantare, Kinesiologia, Osteopatia, Pranoterapia, Sofrologia, diplomandosi Operatore delle Discipline Olistiche ed Energetiche e Operatore del Benessere e dell'Estetica. Nel 2004 fonda il Centro Massaggi e kinesiologia "Mani di Luce", dove si avvale della collaborazione anche degli ex allievi della sua scuola fondata nel 2002  "PI. SA." attualmente ancora attiva per corsi così denominati di nicchia. 


"ASPETTANDO IL MIO DESTINO" (Edizioni kimerik) è un libro dove l'autore ha voluto racchiudere alcune esperienze di vita del suo lavoro (pranoterapeuta) "utilizzandole" come esempio. La pranoterapia è sempre stata oggetto di dibattito: serve, non serve, è considerata un'alternativa alle cure tradizionali, ma Pietro Antonio Mandaglio la considera (come moltissimi altri) sia alternativa che integrativa. 

PRANOTERAPIA è una parola composta da due termini: "prana", che in sanscrito, antica lingua indiana, significa "soffio di vita", una sorta di energia presente ovunque, e "terapia", ossia "trattamento". I pranoterapeutici in pratica sono quelle persone che riescono ad emettere quelle onde bioenergetiche restituendo quell'equilibrio perduto, non solo fisico ma anche mentale.  Il trattamento non è invasivo, rispetta l'integrità del corpo di chi si sottopone, perchè agisce senza "pungere", tagliare, manipolare o somministrare farmaci. Di sicuro non ha MAI danneggiato nessuno, non ha effetti collaterali né controindicazioni. 

In alcuni stati dell' Unione Europea, come in Cina e in India, la Pranoterapia è inclusa tra le medicine ritenute ufficialmente efficaci. Nel nostro Paese purtroppo non esiste ancora una chiara regolamentazione nel settore, anche se esistono studi clinici sugli effetti della Pranoterapia che hanno evidenziato risultati positivi in vari tipi di disturbi. 

La pranoterapia si deve comunque sempre considerare un aiuto complementare ed efficace in più, ma non ha la pretesa e le possibilità di sostituirsi alle terapie mediche. L'aspetto psicologico gioca un ruolo fondamentale nel suo successo: è strettissimo in genere il rapporto tra Pranoterapeuta e ricevente, la totale fiducia può portare a risultati inaspettati e spesso anche sorprendenti. 

Tutti noi abbiamo un "dono", o più "doni" ce ne accorgiamo a volte da subito, appena "entriamo" a far parte di questa vita, a volte nel nostro percorso di vita, a volte mai. Prendiamo coscienza di questa caratteristica soltanto quando conosciamo bene noi stessi in modo da poter comprendere, condividere e cominciare il nostro cammino.  Le nostre esperienze di vita, in special modo traumatiche e dolorose, sia per la mente che per il corpo, attivano questa parte del nostro essere in facoltà che possiamo considerare "magiche". 
  
Il nostro è un mondo fantastico, quasi "magico", che non finirà mai di meravigliarci,  anzi sono convinto che le persone "speciali" saranno sempre di più. 
Contro ogni aspettativa, contro ogni pensiero negativo, contro le difficoltà dei tempi, la mia energia, libera in tutto quello che mi circonda, è sempre riuscita a dare benessere, serenità e felicità.  Pietro Antonio Mandaglio.


Spero che questo libro  possa essere d'aiuto a quelle persone che vogliono acquisire informazioni utili ed efficaci per risolvere (anche se in parte) le loro problematiche attuali e che attraverso queste esperienze dirette raccontate, potranno modificare e migliorare le loro condizioni in generale. Anna A. 

Nessun commento:

Posta un commento