sabato 28 marzo 2020

MANUALI DI PSICOLOGIA - TERAPIE DELLA PSICHE - SAGGISTICA

ATTRAVERSO LA MENTE di STEFANO FONTANA 
Manuale di Psicocibernetica 


Stefano Fontana, insegnante di Yoga, autore, editore. Ha fondato a Roma, nel 1989, "l'Istituto di Scienze Umane" ove, fra le varie attività didattiche, s'insegnano, con particolare cura, le tecniche del massaggio, sia orientali che occidentali. È autore di varie pubblicazioni (articoli e dispense monografiche) sull'argomento. 

"Attraverso la Mente" ISU Edizioni (Istituto di Scienze Umane) è un testo dove vengono presentate delle teorie relative al funzionamento di alcuni aspetti e potenzialità della mente umana, e di come sia possibile attivare consapevolmente queste facoltà al fine di migliorare se stessi e la qualità della propria vita.
Il testo è un vero e proprio manuale e propone numerosi esercizi pratici, semplici e tuttavia molto efficaci che possono essere messi in atto da ognuno sia interessato a conoscere e ad esplorare meglio le proprie capacità intrinseche e ad utilizzarle in vista di un concreto sviluppo personale, ad ogni livello. Nella prima parte è formata da "I PRINCIPI FONDAMENTALI"; la seconda parte: "l'ADDESTRAMENTO DI BASE" formato dagli Esercizi preparatori; la terza: PSICOCIBERNETICA PRATICA. 


La "Psicocibernetica" è un metodo pratico di miglioramento personale e di riscontrata validità nelle sue applicazioni. Elaborata negli anni 50 dal Dott. Maxwell Maltz, è stata il punto di partenza e di ricerca di numerosi sistemi di autoconoscenza, di crescita personale e di sviluppo mentale da oltre trent'anni a questa parte. 
L'individuo racchiude in sé un immenso potenziale energetico e psichico. Di questo potenziale, ne utilizza solo una minima parte, perlopiù "malamente". In realtà, dovremmo assumerci personalmente le nostre responsabilità verso noi stessi. 
Quando ci allontaniamo dal nostro "centro", sprechiamo tempo ed energie e intanto gli anni passano e il "carburante" messo a nostra disposizione si avvicina all'inevitabile esaurimento. Nonostante gli errori fatti e il tempo perso, finché siamo vivi possiamo ancora reagire e prendere in mano le redini della nostra esistenza. 
Questo manuale vi introdurrà, "per mano" e per gradi, ad alcune delle più efficaci metodiche di autocambiamento, di crescita personale, di ampliamento e di valorizzazione delle proprie possibilità psicofisiche. 


Un messaggio per voi lettori...
Nascendo hai avuto un regalo inestimabile, una ricchezza e una fortuna indescrivibili: ma ciò non basta, se non te ne rendi conto e se non sfrutti ogni tua possibilità al meglio. Comunque vadano le cose, dì sempre a te stesso: "Intendo trasformare la mia esistenza in un'Esistenza Straordinaria. Voglio vivere una vita meravigliosa". Questo è ciò che conta. 
Abbi un po' di fede e di speranze... E nonostante tutto, nonostante tutti, non smettere di vivere, di ridere, di AMARE. 

L'esistenza non è qualcosa di inevitabile da subirsi passivamente, ma è un autentico "processo creativo", sul quale influiamo, in bene o in peggio, al punto da essere noi stessi artefici e responsabili del nostro destino. Ma ovviamente per fare ciò bisogna allenarsi costantemente e soprattutto focalizzare uno scopo specifico usando metodo, dedizione e soprattutto amore. Tutto ciò, inevitabilmente  produrrà energia personale e quindi benessere vitale.
Come giustamente afferma il maestro Sri Kriyananda in una sua monumentale opera per apprendisti... "Per essere grandi bisogna avere molta energia". E, se questa può sembrare un'osservazione scontata da rotocalco, in realtà essa è tanto profonda quanto reale.

La mente è paragonabile a una specie di "batteria elettrica", che riceve ed emette correnti di forza. Il motore, il substrato di queste correnti psichiche è l'energia, in particolare il "desiderio" in tutte le sue forme. Quando la "batteria mentale" presenta un elevato voltaggio, le circostanze esterne sembrano modificarsi e adeguarsi alle nostre esigenze. 

Dentro di te, proprio adesso, c'è il potere di fare cose che non hai mai ritenuto possibili. E a questa FORZA potrai attingere non appena riuscirai a cambiare le tue convinzioni.
La fiducia in sé stessi è necessaria allo spirito come il cibo al corpo.
La mancanza di sicurezza ha origine da un concetto o un'opinione di intima incapacità. 
Sul piano mentale e astrale non esistono limiti di spazio, di tempo o di realizzazione: teoricamente, qualsiasi cosa o situazione desiderata può essere creata per voi sul piano cosiddetto "reale", ovvero della realtà concreta. Tutto questo, però, va "tradotto" nei tempi e nei modi di *questa realtà*. 
Mai come in questi casi la fede e la sicurezza sono beni inestimabili... Anna A.

Se non "vi sentite all'altezza" di ciò che siete chiamati a fare, vi sentite insicuri e buona parte di questo senso di insicurezza non è dovuto al fatto che le vostre risorse interiori sono in effetti minime, ma al fatto che voi usate un falso metro per valutarle. Noi paragoniamo le nostre capacità pratiche a un "io" immaginato, perfetto e assoluto, e pensare a sé stessi in termini di assoluto porta alla insicurezza.
Se aspettiamo ad AGIRE fino a quando non siamo completamente sicuri del risultato, non muoveremo mai un dito. 
Avere scarsa autostima è come percorrere la strada della vita con il freno a mano tirato. Maxwell Maltz 














 





 






mercoledì 25 marzo 2020

PERCORSI DI CONSAPEVOLEZZA - CRESCITA SPIRITUALE

COSA FA BENE ALL'ANIMA di Anselm Grün


Anselm Grün (1945) teologo, è monaco presso l'Abbazia benedettina di Münsterschwarzach, organizza esercizi spirituali per laici e consacrati che, sempre più numerosi, si rivolgono a lui come guida per la meditazione, digiuno e contemplazione e anche per consigli a carattere psicologico. I suoi libri  hanno venduto più di un milione di copie e sono tradotti in 28 lingue, eccone alcuni:  "L'Angelo dello stress""Il piccolo libro del vero Amore"; "Il Potere di trasformazione delle Emozioni negative"; "Come curare le ferite dell'infanzia"

"Cosa fa bene all'Anima" Edizioni Gribaudi 
è un testo che ci aiuta a scoprire la ricchezza della nostra anima. 

"Quando usiamo la parola "Anima", ci riferiamo sempre alla nostra vita... La vita nel suo insieme... L'Anima ha bisogno di sorgenti a cui attingere... I testi di Anselm Grün invitano ad andare in cerca dentro di noi di queste sorgenti positive, a scoprire la ricchezza della nostra anima. Proprio di questo si tratta: sperimentare la vastità dentro di sé. Ma anche avere un fondamento solido in se stessi". 
(Dalla prefazione di Rudolf Walter)

Nel punto in cui la vita scorre dentro di te, entri in contatto con il fondamento della tua vita. Ciascuno di noi può diventare luce nel buio di un'altra persona. Vi sono attività da cui ricaviamo energia e altre che al contrario ci tolgono le forze. Bisogna imparare a distinguere ciò che fa bene alla propria anima senza farsi condizionare da nessuna circostanza negativa che si presenta nella propria vita. 

Ricordiamo sempre (soprattutto in questo periodo di pausa casalinga) che possiamo impiegare il tempo con energia creativa per  i propri affetti familiari. L'energia amorevole creativa è la vera energia che si avvicina alla propria sorgente interiore poiché è quella che proviene da Dio e che possiamo attingere all'infinito. 
Nel momento in cui dedichiamo il nostro tempo agli altri con amore, ci liberiamo dalla schiavitù interiore. Ciò ci farà acquisire la sua percezione e il suo valore.

Il tempo è sempre regalato a tutti, il tempo  appartiene a Dio e a ognuno di noi...
Ciascuno di noi ha un suo bioritmo personale; se viviamo nel rispetto del ritmo della vita, degli affetti e della propria anima saremo liberi e in completa armonia con noi stessi.
In questo modo il quotidiano non sarà più "vuoto", ma diventerà un luogo più ricco e misterioso. 
Per percepire tutto ciò però ci vuole molta quiete e pace interiore.
L'anima raggiunge la quiete solo se si ha un buon rapporto con se stesso, se si smette di giudicarsi e si ha il coraggio di calarsi negli abissi oscuri della propria anima. In tal modo si incontrerà la Luce di Dio e non si ha più bisogno di fuggire da se stesso. 

La quiete e la libertà interiore sono le premesse per riuscire a provare gioia interiore mentre siamo a riposo. In fondo il riposo presuppone l'amore, amore per tutto ciò che esiste. 
Se vuoi sentirti amato AMA, e se vuoi sentirti vivo, impara a vivere. Amare rende VIVI. 

L'Amore presuppone un cuore grande...L'amore esige prima di ogni altra cosa un nuovo modo di vedere le cose. La sua energia può riempire tutto l'Universo (sia interiore che esteriore), dipende solo da ogni singolo essere umano.
Chi riesce a farlo fluire amorevolmente diventa un "essere superiore" poiché è in simbiosi con l'amore di Dio che è l'unica vera Fonte di saggezza e salvezza. La strada della saggezza passa attraverso il silenzio, lo dicevano anche gli antichi monaci:  il silenzio purifica il torbido che ci portiamo dentro. Il silenzio unisce poiché fa vivere l'esperienza di essere una cosa sola con tutto ciò che esiste. 


Oggi passa un po' di tempo ad ascoltare il tuo silenzio interiore, ascolta il tuo cuore, ascolta la tua anima, solo così potrai illuminare il tuo cammino e percepire il vero senso della tua esistenza.  Anna A.





















 

venerdì 6 marzo 2020

SALUTE E BENESSERE - STILI DI VITA - TERAPIE ALTERNATIVE

LA VITA INIZIA A 50 ANNI di Cem Ekmekcioglu


Tutto ciò che dovete sapere per mantenervi in forma ed essere felici 

Cem Ekmekcioglu docente di fisiologia all'Università di Vienna, parte dal punto di vista storico per giungere a una trattazione tecnica, spiegandoci le ultime scoperte in campo medico scientifico e fornendoci consigli pratici per restare sani e felici il più a lungo possibile. Una nuova luce sulla terza età che ne evidenzia i vantaggi e le opportunità, una spiegazione scientifica che dimostra la fecondità e le gioie segrete di un passaggio, degli anni che possono diventare, con le dovute accortezze, i migliori della nostra vita.
I suoi studi si sono concentrati sulla psicologia e sull'alimentazione. 

"Il Professor Ekmekcioglu ha scritto un libro divertente, una raccolta delle ultime novità in campo scientifico che sfata molti miti, aiutandoci a distruggere i rimedi seri ed efficaci dalla soluzioni "magiche". Der Kurier 

"La vita inizia a 50 anni" (Orme Editori) 
è un libro che evidenzia i vantaggi e le opportunità della terza età attraverso una spiegazione scientifica che dimostra la fecondità e le gioie segrete di un passaggio, degli anni che possono diventare, con le dovute accortezze, i migliori della nostra vita.Sulla base di concezioni più recenti, si può definire l'invecchiamento come l'incapacità dell'organismo di reagire adeguatamente ai fattori di stress, interni ed esterni, che tendono a turbare l'equilibrio, detto anche "omeostasi". Bisogna inotre distinguere tra invecchiare e morire. La scienza che si occupa del processo d'invecchiamento è chiamato gerontologia. E' un ramo delle bioscienze fra quelli più velocemente in via di sviluppo. Nella prima parte del libro vengono proposte le riflessioni di natura filosofico-sociologica, per passare poi all'analisi delle diverse teorie riguardanti l'invecchiamento. I paragrafi successivi si occupano dei cambiamenti fisiologici dei singoli organi in età avanzata e della loro importanza per le persone più anziane. La parte finale del libro si conclude con un'intervista tra l'autore e suo padre in modo semplice e interessante. 

Il famoso regista Ingmar Bergmar, una volta, pare abbia detto: "Invecchiare è come scalare una montagna; più in alto si arriva, più energie bisogna spendere; ma tanto più lontano si riesce a vedere". Questa citazione racchiude la verità, sia dal punto di vista fisiologico, che da uno filosofico. 

Per prevenire un'esistenza grigia in età avanzata, si devono pianificare vecchiaia e invecchiamento già nella fase precedente della vita. Bisogna inoltre porsi obiettivi piacevoli e degni di essere ricordati. Più che mai per la vecchiaia vale il consiglio di assaporare ogni attimo, di assorbirlo e interiorizzarlo.  
L'anziano va spronato e motivato, affinché possa trasmettere le proprie esperienze alle giovani generazioni. Soprattutto, poi, egli vedrebbe anche un senso nella propria vita. 

"Dal punto di vista della gioventù, la vita è un futuro senza fine; Da quello della vecchiaia, un passato molto breve".  A. Schopenhauer

"Una nuova luce sulla terza età che ne evidenzia i vantaggi e le opportunità, una spiegazione scientifica che dimostra la fecondità e le gioie segrete di un passaggio, degli anni che possono diventare, con le dovute accortezze, i migliori della nostra vita". Dostoevskij 


"Tutti coloro che, arrivati ai cinquanta anni, credono che l'avvenire non abbia più bagliori né emozioni e si avviano stanchi e delusi verso l'inverno della vita. Essere convinti di ciò è un errore perché questa età è come il mese di settembre che prelude all'autunno ma ha ancora luci e colori più intensi degli altri mesi. L'aria è pulita, il mare trasparente e dappertutto fioriscono un'altra volta i fiori della primavera. Può essere il periodo più bello della vita. Basta saperlo guardare e viverlo con semplicità e naturalezza".  Romano Battaglia

"Quando si compiono 50 anni si avverte una sensazione di liberazione. Ci si sente liberi di concentrarsi soltanto su ciò che è davvero importante, perché si diventa molto più consapevoli del passare del tempo. Si sono attraversate varie fasi, si è fatta piazza pulita di tutto ciò che tende a rallentare i tuoi progetti". Brad Pitt