lunedì 10 ottobre 2016

SVILUPPO PERSONALE

IL PICCOLO MANUALE DELLA FELICITA' di Emanuela Magnoni 



Emanuela Magnoni   specialista in Ipnosi Regressiva ed ideatrice della disciplina della Veglia Medianica, è scrittrice e anche editrice del suo libro. Nel 2015, dopo anni di esperienza  professionale nell'Ipnosi Regressiva, decide di ideare la Veglia Medianica una disciplina che racchiude gran parte del suo sapere e lo applica alla guarigione psicofisica dell'uomo.
La Veglia Medianica è un perfezionamento dell'Ipnosi Regressiva: essa si avvale dell'uso delle tecniche di PNL e vera e propria Magia Bianca (come la guarigione a distanza o entrare nel corpo altrui per scopi benefici) che sono più efficaci. www.emanuelamagnoni.com  


Recensione: "Il Piccolo Manuale della Felicità" :


Sotto la parvenza di uno dei tanti libri sulla ricerca della felicità, ne "Il Piccolo Manuale della Felicità” (Edizioni Emanuela Magnoni) si cela un compendio di profondi ed efficaci insegnamenti esoterici dove si fonde la conoscenza dell'autrice, esperta ipnotista, con il sapere di un entità definita un “maestro di saggezza” da cui quest'ultima dichiara di aver appreso molti insegnamenti e di cui tuttavia non si conosce l'identità. Il libro, nonostante la profondità dei temi trattati, risulta semplice ed alla portata di tutti. Ci troviamo di fronte ad un vero e proprio manuale di saggezza che ha l’obiettivo di accompagnare il lettore verso una totale trasformazione del proprio essere. L'autrice ha avuto il merito di racchiudere in maniera comprensibile e con uno stile di scrittura scorrevole ed accattivante, gran parte delle conoscenze antiche tramandate da secoli nei più svariati circoli iniziatici. Il testo, che si presta a vari livelli di lettura ed interpretazione, indica gli strumenti concreti per liberarsi dalla sofferenza e vivere una vita in armonia con se stessi ed il mondo grazie alla scoperta del proprio vero Io e della presenza “Io Sono”, il “Dio Interiore” presente in ogni uomo. L'amore, la pace l'immortalità e la gioia, sono, secondo l'autrice, il risultato di sforzi ben definiti nella direzione indicata dai maestri antichi. Questo manuale è diviso in tre parti: nella prima parte vengono presentate “le cinque grandi premesse”, ovvero le constatazioni fondamentali la cui comprensione è essenziale per apprendere efficacemente gli insegnamenti seguenti. Nella seconda parte si studia l’albero della sofferenza e l’albero della felicità, ovvero i due schemi sintetici che indicano i meccanismi di creazione dell’infelicità e quelli della felicità. La terza parte è dedicata all’illustrazione dei “tre sacri pilastri” della pratica e dei loro effetti nella nostra struttura corpo-mente-emozioni, ovvero si analizzano gli strumenti pratici per “estirpare le radici” dell’albero della sofferenza e “piantare” al suo posto, i semi dell’albero della felicità. L'ultimo capitolo è dedicato ad un'intensa e accattivante trattazione di cosa avviene durante le varie fasi dello sviluppo spirituale. Secondo l'autrice “Tutti gli esseri senzienti hanno uno scopo in comune: la fusione di se stessi con la fonte dalla quale promanano che è pura coscienza impersonale, puro essere al di là di ogni definizione. Le conseguenze di ciò sono il vivere, senza sforzo, secondo la legge dell'uno, l'estinzione in breve tempo delle conseguenze spiacevoli delle azioni negative passate e l'interruzione della ruota della rinascite in questo pianeta scuola. La legge dell'uno è la legge dell'amore. Immergersi nell'uno significa immergersi nell'amore e conseguire la saggezza onnisciente e l'estasi perenne ed incondizionata. Questo rappresenta l'estinzione della sofferenza.” L’obiettivo di questo prezioso manuale è dunque quello di alleviare le sofferenze radicate nell’essere umano e fornirgli, in maniera semplice ed intrigante, le conoscenze imprescindibili a tal fine. Anna A.










Nessun commento:

Posta un commento