martedì 4 luglio 2017

MEDICINE ALTERNATIVE

INTERFERENTI ENDOCRINI E MALATTIE EMERGENTI di 
Alain Collomb, Jean-Yves Gauchet e Claude Lagarde 


Alain Collomb è medico di base dal 1978. Esperto di ipersensibilità chimica ed elettromagnetica, ha contribuito allo sviluppo di una medicina detta "funzionale".

Jean-Yves Gauchet è veterinario dal 1980. Fondatore della rivista Effervesciences, nel 2014 ha fondato Théraps, un centro di ricerca sulle nuove terapie naturali. 

Claude Lagarde, laureato in Farmacia e Biologia, si è specializzato in oligoelementi e in patologie subcliniche causate da carenze o da errori alimentari. Ha ideato uno strumento diagnostico, lo lomet, che sulla base di un questionario permette di redigere un profilo nutrizionale dettagliato.  

"Interferenti Endocrini e Malattie Emergenti" ( Edizioni Il Punto D'Incontro) riporta in dettaglio tutte le sostanze che inconsapevolmente assorbiamo nell'arco di una giornata: pesticidi, solventi, bisfenolo A (contenitori e confezioni per alimenti),  ftalati (bottiglie di plastica, giocattoli, prodotti per l'igiene ecc.) e molte altre sostanze che usiamo ogni giorno mettendo a rischio la nostra salute. 

Quest'ottimo testo, coordinato da eminenti specialisti dell'inquinamento ambientale, permette di fare il punto sulla realtà del problema con approfondimenti attuali e di qualità. Come il grande umanista Albert Jacquard, non siamo né ottimisti né pessimisti, bensì rimaniamo semplicemente proattivi. (Prof. Charles Sultan) 

Sappiamo ormai che nella nostra vita è già allo stadio embrionale siamo esposti a vari tipi di prodotti chimici, i quali esercitano un'inesorabile azione sul nostro equilibrio e sulla nostra salute. 
Questo libro si propone due scopi immediati e pratici. Innanzitutto divulgare informazioni utili e a identificare e capire i rischi personali. In secondo luogo, organizzare una difesa individuale e collettiva imparando semplicemente a valutare il nostro livello di intossicazione e a cambiare le nostre abitudini di vita. 
Allo scopo, due imperativi: conoscenza e metodo. 

In questo libro (che intende essere pratico), gli autori hanno inserito un questionario da completare e riportato anche sul sito internet a esso dedicato, con domande legate a ciò che dovete ricercare: segni di grave sovraccarico accompagnati da esordi di disturbi causati dagli interferenti. 
Se desiderate approfondire la vostra riflessione per ottenere consigli completamente personalizzati, compilate online il formulario ultracompleto. Nel giro di qualche giorno un'equipe di terapeuti specialisti di nutrizione cellulare vi invierà dei suggerimenti personalizzati di salute, alimentazione e nutrizione, specificamente adatti al vostro tipo di terreno e di patologia. www.iomet.fr


Oggigiorno non possiamo sfuggire a tutte le aggressioni chimiche o elettromagnetiche che impregnano la nostra vita quotidiana, ma possiamo fare scelte di vita che ci mettono al riparo dalle principali sostanze contaminanti.
Nell'ordine, ecco le priorità: 
- per quanto riguarda le sostanze inquinanti aeree, smettere con il fumo, attivo e passivo, evitare l'esposizione alle microparticelle del diesel (tenere chiusi i finestrini), evitare di rimanere troppo a lungo in una macchina nuova; 
- per quanto riguarda le sostanze inquinanti nelle bevande, preferire l'acqua del rubinetto ed evitare le bibite gassate in bottiglia di plastica; 
- per quanto riguarda gli apporti alimentari, preferire il biologico oppure tenere a lungo in ammollo frutta e verdura nell'acqua prima di consumarle. Evitare padelle antiaderenti rovinate all'interno, evitate di cuocere gli alimenti nella loro confezione di plastica;
- per quanto riguarda l'ambiente elettromagnetico, in caso di dubbi sulla propria elettrosensibilità allontanare la base del telefono dalla camera da letto, spegnere il wifi quando non lo si utilizza, mantenere brevi le conversazioni telefoniche;
- per quanto riguarda gli effetti iatrogeni della medicina, stabilire con il dentista un programma di sostituzione dell'amalgama, anche su vari anni. In presenza di protesi dentale (dentiera), evitate gli adesivi contenenti bisfenolo, ftalati o sali di zinco.

Inoltre...Esistono due metodi naturali per ripulire i tessuti dall'eccessiva presenza di scorie metaboliche o tossiche: l'attività fisica regolare e il digiuno. 
Attenzione, il digiuno anche se è efficace va svolto con massima cautela, poiché richiede una preparazione preliminare, per mettere nelle giuste condizioni gli organi escretori, che lavoreranno di più.   

E come scrive Einstein...L'umanità avrà bisogno di un vero e proprio nuovo modo di pensare, se vorrà sopravvivere...


















Nessun commento:

Posta un commento