mercoledì 13 maggio 2015

RIFLESSIONE QUOTIDIANA





IL MISTERO DELL'ESSERE UMANO: *MISTERIOSA-MENTE*





Oggi voglio dedicarvi una piccola riflessione dettata dalla saggezza orientale:


I discepoli discussero a lungo sulla definizione della parola "AMARE". Alla fine chiesero al maestro: "Cosa significa amare? " Il maestro sorrise,  poi disse: "Amare significa accettare". E non amare? Non amare significa rifiutare. 
I discepoli si accontentarono della risposta e andarono a fare le meditazioni quotidiane. 
Ma uno di loro rimase insoddisfatto della risposta e tornò a chiedere al Maestro: "Ma io perchè non accetto? Perchè rifiuto? 
La domanda corretta è: Che cos'è che rifiuti figlio mio? 
Allora... che cosa rifiuto? Ripeté il discepolo inquieto. Il Maestro spiegò: Rifiuti le persone che hanno caratteristiche che hai anche tu, dentro di te, ma non le accetti. Quello che rifiuti in te, lo rifiuti anche nelle altre persone. 
Il discepolo domandò perplesso: Allora,  se accettassi  completamente me stesso, accetterei tutti? 
Esatto..rispose il Maestro.  Poi aggiunse: "Se amassi completamente te stesso, riusciresti ad AMARE TUTTI."

Come si fa a vivere in armonia chiesero al Maestro i discepoli...
Il Maestro spiegò: Prima di tutto ogni mattina, quando mi sveglio, mi metto in ordine. 
Ogni mattina mi metto in ordine "fuori e dentro". Metto ordine fuori, il mio corpo, e dentro, la mia anima. 
Si mettere ordine il corpo è facile, ci si lava, ci si pettina, ci si veste... Ma come sei riuscito a metterti in ordine dentro? Chiesero i discepoli meravigliati...
Il Maestro fece un sorriso furbo: " E' semplice: ho smesso di mettere in  ordine gli altri". 





Nessun commento:

Posta un commento