mercoledì 22 luglio 2015

RIFLESSIONE QUOTIDIANA



FORTIFICA L'INTELLIGENZA EMOTIVA...*INSTANCABIL-MENTE* 


Per avere successo nella vita, ( parlo di successo in generale), non è sufficiente disporre di un elevato QI (Quoziente Intellettivo) o essere competenti da un punto di vista professionale, ma occorre soprattutto disporre di un' intelligenza emotiva (quella così definita da Goleman). Per fare ciò bisogna curare la salute, non solo fisica ma soprattutto mentale, bisogna rinvigorire la mente attraverso stimoli, creatività e fantasia. 
Come?  Ti chiederai...
Studia, ascolta, medita, scegli, perdona, sorridi ma soprattutto AMA. Ama te stesso, accettati per ciò che sei e ciò che hai, gli altri non possono conoscerti completamente come lo potresti fare tu. Ascolta i tuoi pensieri e selezionali secondo il tuo benessere. Osa, agisci e realizza.. Sii irresistibile, carismatico, una mente ispiratrice, piena di entusiasmo e di energia. Rinnova i tuoi pensieri costantemente...cambia le idee tranquillamente e cerca il cambiamento continuamente...Tutto intorno a noi cambia, il cambiamento è l'unica costante...Quando diciamo.."Ma le persone non cambiano!"..facciamo impazzire gli scienziati. 
Il cambiamento è costante: è il fatto che le persone cerchino di non cambiare che è innaturale...Vivere nel cambiamento costante significa vivere emozioni costanti e chi lo fa campa cent'anni...! Ma per vivere bene bisogna anche "sabotare" le emozioni negative.
Un' emozione va riconosciuta e quando si  "tinge dei colori grigi" bisogna trasformarla. La nostra capacità deve essere quella di liberarci dello stato d'animo negativo. Per fare ciò bisogna accogliere le emozioni, le nostre e quelle degli altri, la loro porzione di rabbia, rancore, tristezza e nostalgia, e la nostra...in pratica bisogna "lavorare" sul controllo di tali sentimenti. Se le emozioni sfuggono reiteratamente al controllo maturo e adattivo possono sconfinare nel patologico e rendere fragile l'equilibrio psichico. Un' emozione di rabbia o di risentimento celata e repressa prima o poi esploderà, mentre un'emozione espressa in maniera congrua troverà sfogo e aprirà le porte a una discussione costruttiva e a un' eventuale "riparazione". 
Per coloro che vivono uno stato di depressione nelle forme meno patologiche, Goleman consiglia attività fisiche che portano benefici sull'umore. 
Quindi posso concludere in breve che...
Per creare un clima di serenità e di gioia, per vivere un rapporto (qualunque esso sia) sereno e felice...per vivere una vita ricca di benessere e di riflesso sana e soddisfacente...bisogna in primis comprendere, rispettare, ma soprattutto AMARE. 
Amare la propria vita, rispettare la vita degli altri, migliorare se stessi senza annullare gli altri... essere in competizione solo con sé stessi...è questo  il vero successo del "saper campare"....come mi insegnava la mia cara mamma...la mia  grande maestra di vita e direi anche una grande maestra di filosofia!!!






Nessun commento:

Posta un commento