mercoledì 9 novembre 2016

NARRATIVA - RACCONTI GIALLI

IL CERCATORE DI VERITA'  di Cristiano Massimo Parisi 


Cristiano Massimo Parisi religioso sacerdote passionista, laureato in Giurisprudenza, ha conseguito la licenza e il dottorato in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense (Roma). Ha Svolto attività di insegnamento negli Istituti Superiori di Teologia per Laici (San Roberto Bellarmino, Capua, ed Ecclesia Mater Roma). E' membro del Comitato scientifico della Cattedra Gloria Crucis alla Pontificia Università Lateranense. Scrive su alcune riviste teologiche scientifiche e divulgative. 

"Il Cercatore di Verità" (Edizioni Aracne ) è un libro che contiene sei racconti gialli: Gli aspiranti imperfetti; I sei pensieri di donne; L'inci/dente coincidenza; L'azzardo affettivo; La congiura dei tre; e La scelta dell'uno. 

Questi sei racconti gialli sono nati per caso (provvidenzialmente), sono riportati in ordine cronologico e il primo risale al 2012 (esattamente ottobre 2012). 
L'autore è sempre stato un grande appassionato di romanzi gialli (mi riferisco al giallo classico, quello dell'età d'oro:1920-1940, la cui figura principale è Agatha Christie 1890-1976), considerata unanimemente la regina del giallo" ecco perché ha deciso di regalare ai lettori questi racconti intriganti. 

Il protagonista del racconto è un investigatore (confratel Bernardo: il cercatore di verità) che conduce delle indagini su un delitto avvenuto in circostanze misteriose e commesso da qualcuno appartenente a una cerchia limitata di sospettati. 
La storia è fantasiosa e spesso alcuni dettagli sono pura invenzione dell'autore. Bernardo è un religioso, appartiene all'Istituto dei Crocirezionisti (anche questa è un invenzione) e ha più di sessant'anni. Sono le sue capacità deduttive che lo portano a risolvere i più intricati misteri. Ma Bernardo è consapevole di non essere MAI solo nel cercare la verità. 

Una delle principali sfide è stata quella di aggiornare l'aspetto culturale in senso lato, proprio del giallo, così come di ogni altro genere. In ogni storia il protagonista di turno, oltre allo stesso frate investigatore, giunge a una qualche "verità". 
Piccole, a volte,  ma importanti punti fermi che conducono a verità sempre nuove, anche se sempre provvisorie. 

Confratel Bernardo vive la sua vocazione dilettantesca con ottimismo, perché sa che anche il più efferato dei crimini non rappresenta la fine per colui/colei che lo ha commesso. Si tratta di una verità che è emersa, ma è solo una nuova tappa di percorso che conduce all'unica Verità. 

Un altro protagonista e maestro di vita del primo racconto: "Il Caso degli aspiranti Imperfetti" è Padre Egidio, (la persona più anziana) considerato: formatore, economo e mediatore, e colui che si era dimostrato sempre all'altezza di ogni situazione. 
In questo primo racconto si parla di un giovane aspirante che viene allontanato dal convento perché ritenuto responsabile di una "detrazione" di denaro nel cassetto della sagrestia...

Ecco un dialogo tra Confratel Bernardo e Padre Egidio (circa il perdono): 

Padre Egidio: "Vedi Bernardo, io ho sempre creduto nei giovani; ho sempre creduto nella loro voglia di cambiare le cose, di cercare la verità e di lottare per la giustizia. Ho incitato ogni giovane che l'Onnipotente ha messo sulla mia strada a ricercare il proprio cammino, a costruire il proprio futuro mettendosi nelle mani di Dio, sicuro che non avrebbero mai potuto fallire. Tutte le volte in cui ho assistito a delle cadute, ho cercato sempre di tendere la mano, non semplicemente perché, come sento dire, bisogna offrire una seconda possibilità, ma perché possa sperimentare la bellezza di avere Gesù Cristo continuamente in mezzo a noi, come insegnano le Scritture. Aiutare un giovane o una qualunque altra persona a fare questa esperienza, credo possa davvero cambiare la propria vita. 

Confratel Bernardo: "Capisco Padre, è opportuno sempre farsi un attento esame di coscienza quando accadono queste cose. Il Signore non esita a donare la sua luce a coloro che camminano nel buio, la sua pace a chi la ricerca con tutto il cuore e la sua verità a chi davvero vuole conoscerla".
Alla fine si conoscerà il vero colpevole del furto...non sempre è quello che si "punta il dito" ma forse colui...

In questi sei racconti...ci sono tante verità... Quale sarà la vostra?....
Lascio a voi la lettura per scoprirlo in questo affascinante ed intrigante racconto...

L'autore Cristiano M. Parisi ci svela attraverso questi racconti-saggi-umanistici come grazie alla creatività strumentale si possa approfondire l'analisi interiore e riconquistare la vera identità spesso occultata dalla falsa moralità.
La capacità di osservazione attraverso l'investigazione è un modo per far riflettere ogni lettore come potrà  riconquistare la propria libertà  attraverso la vera conoscenza della propria integrità.   Anna A. 



Nessun commento:

Posta un commento