mercoledì 18 marzo 2015

RIFLESSIONE QUOTIDIANA



COME E PERCHE' SCEGLIERE UN COACH  *EFFICACE-MENTE* 



Spesso mi sento chiedere: "Ma chi è un coach? Che cosa fa esattamente?  Come faccio a scegliere un buon coach?  

Il Coach può essere definito un *allenatore mentale*, è colui che ci accompagna nel viaggio interiore, nell'esplorazione delle nostre risorse cognitive, emotive e fisiche. 
Il lavoro del Coach è quello di aiutare le persone a ravvicinarsi al presente (QUI E ORA) a fare il punto della situazione e a portarle ad avere una maggiore centratura su di sé stessi e sulla reale situazione, proiettandola verso una chiarezza ottimale: il luogo di partenza del proprio percorso verso un futuro più certo ed efficace. 

 Il coach in pratica ti aiuta a definire i tuoi obiettivi, ti indica quali attività ed esercizi sono più adatti per raggiungerli ma non lavora al tuo posto; ad esempio se hai problemi di fisico, e vuoi perdere quei chili o tonificare gli addominali i pesi te li dovrai sollevare tu, tu dovrai correre e pedalare. 
Il Coaching è una disciplina relativamente nuova in Italia, ma che si è affermata negli Stati Uniti oltre 50 anni fa. E' uno strumento altamente efficace che aiuta le persone a far quadrare il  bilancio della propria vita. E' un progetto di crescita personale mirato al cambiamento e l'analisi interiore di sé stesso. Non è una psicoterapia, né un'alternativa alle terapie psicologiche, ma può coesistere con tali approcci. 
In pratica se la nostra mente è debole, noi cederemo. Se la nostra mente è forte, saremo forti anche anche nella sconfitta. 
Il mental coach in pratica ci guida verso una crescita personale e ci insegna il metodo più efficace  per poter riconoscere e valorizzare le proprie potenzialità nascoste. 

Socrate invitava a "conoscere se stessi; Pindaro era solito salutare i suoi discepoli dicendo: "Diventa ciò che sei"; Parmenide sosteneva che tutto è possibile: "Basta trovare il coraggio di percorrere la via" ed Eraclito affermava: "L'unica cosa permanente è il cambiamento". 





Nessun commento:

Posta un commento