sabato 9 aprile 2016

DIARI E MEMORIE

DIARIO DI UN AMORE  INFINITO di SILVIA NOBILI


Silvia Nobili è una giovane autrice molto determinata. Il suo sogno più grande è sempre stato quello di rendere felici le persone. Nutre una forte passione per la scrittura, da sempre desiderava scrivere un libro e l'esperienza che qui racconta è frutto di una profonda ispirazione. 

"DIARIO DI UN AMORE INFINITO" (Edizioni Kimerik)  è un diario "genuino"che esprime la semplicità e  la purezza d'animo nella fase adolescenziale: i primi tremori...le prime "farfalle nello stomaco"...
Questo diario è composto da 41 capitoli che partono dal giorno 1 gennaio 2014 fino al 12 febbraio 2015. Un anno importante che Silvia dedica in queste pagine a noi lettori, le sue prime emozioni, la sua "genuinità", semplicità e trasparenza,  un amore vissuto con gli occhi dell'ingenuità di un bambino: il nascere di un primo amore, di quelli che sconvolgono l'esistenza e ti fanno vedere il mondo con occhi diversi. 

La parola adolescenza deriva da "adolescere" che significa crescere, e va a segnalare una fase intermedia tra l'infanzia e la condizione adulta, divisibile in tre fasi: pubertà, ( 10-14 anni), media adolescenza (14-17) e piena adolescenza o giovinezza (17- fino a volte a 25 anni). 

L'adolescenza è una fase della vita in cui si rincorre l'amore con maggiore trasporto, ed è in questa fase che si iniziano a scoprire le prime emozioni e i primi amori che vengono vissuti con molta intensità e passione. Sono "amori innocenti, puri ed ingenui ricchi di entusiasmo ed emozioni in una fase di trasformazione della crescita interiore.  In questa fase si inizia a conoscere la sofferenza, le delusioni, dei primi amori, e si alternano momenti di grande e di bassa autostima, poiché la transizione è spesso un passaggio di sogni e aspettative fantasiose che spesso si idealizzano sogni e aspettative non sempre concretizzati. 
Le ragazze adolescenti spesso vivono l'amore come un sogno, immaginano che sarebbe meraviglioso amare follemente un ragazzo e l'innamoramento per loro fa parte di grandi emozioni che diventa spesso causa di dolori e di frequenti delusioni. 


Ecco una breve descrizione delle sue emozioni....
28 agosto del 2014 
Caro diario.....per fortuna c'è lui...Lo sento davvero vicino...e non puoi capire quanto tutto ciò mi renda felice. Vorrei soltanto mettere da parte tutte le mie insicurezze e abbracciarlo forte, forte, vorrei restarci per sempre, in quelle *bellissime* braccia.
Vorrei guardare i suoi *meravigliosi*  occhi e vorrei che le sue labbra mi appartenessero veramente, per una volta. Ma non lo so, non so niente.... 
Sai, io amo ogni singola molecola che ti compone.... 

Questo è il punto della storia....una storia che scoprirete il finale solo se leggerete il libro...lascio un pizzico di curiosità e un finale in sospeso..
"Le persone sono pagine di libri che spinte dal vento se ne vanno lontano......"

Stavolta sono io che volevo farti sapere che ti aspetterò, anche per sempre. Quindi sappi che, se non prendi in mano il cellulare in questo momento, io ti aspetto. 
Ricordalo, fosse anche l'attesa più straziante , io ti aspetto.  Silvia Nobili

A chi, nonostante gli innumerevoli giorni trascorsi col cuore spezzato, trova sempre la forza di amare la vita per quello che è.....  Anna A. 





Nessun commento:

Posta un commento