sabato 7 ottobre 2017

ALIMENTAZIONE NATURALE - MEDICINA ALTERNATIVA

DIGIUNO: ISTRUZIONI PER L'USO di Gisbert Bolling e Sophie Lacoste 


Gisbert Bolling anima fin dal 1990 stage di digiuno ed escursioni. Linguista e filosofo, con una formazione in psicoterapia ed educazione fisica, tedesco di origine, è anche allevatore di cavalli e musicista jazz. 

Sophie Lacoste, redattrice capo della rivista Rebelle-Santé, da più di vent'anni cura la rubrica "Salute" di TV Magazine. E' anche autrice di Les aliments qui guérissent, Le sorprendenti virtù del digiuno e Les plantes qui guérissent. 

Digiuno: istruzioni per l'uso (Edizioni Il Punto D'Incontro) è un libro che tratterà soltanto della pratica del digiuno dietetico, i cui numerosi benefici giustificano senza alcun dubbio il desiderio di lanciarsi in questa avventura. Il digiuno infatti depura in profondità tutto l'organismo con risultati sorprendenti non solo sugli organi digestivi, ma anche per problemi quali l'ipertensione e i disturbi cutanei. 

Nel nostro stile di vita occidentale e moderno, siamo assaliti da sollecitazioni allettanti e da continue offerte di snack. Le razioni alimentari aumentano con lo stesso ritmo della sedentarietà... Si mangia troppo e non si fa abbastanza movimento. E nessuno sembra prendere tutto questo sul serio, mentre i segnali d'allarme si moltiplicano e rimbalzano da uno studio all'altro per dimostrare fino a che punto l'esercizio fisico e la frugalità siano due fattori che favoriscono non solo la longevità, ma anche la speranza di un'esistenza in buona salute. Questo libro, pertanto, vi invita semplicemente a offrire al vostro organismo una breve pausa con la pratica di un "digiuno dietetico", un efficace metodo di prevenzione di numerosi disturbi e un mezzo per sentirvi bene, stare meglio e preservare voi stessi da numerosi problemi futuri. 

Ecco alcune personalità che hanno contribuito alla pratica del digiuno: Il dott. Tanner, il dott. Shelton, il dott. Berthollet, il dott. Guelpa, il dott. Vivini, il dott. Buchinger, il dott. Michl, e anche gli studi russi. 

La prestigiosa rivista dell'Accademia nazionale delle Scienze americana (PNAS, Proceedings of the National Academy of Sciences) ha pubblicato di recente un articolo di Mark P. Matson e di una dozzina di coautori tra i quali Valter Longo, (autore di recenti ricerche molto importanti sugli effetti del digiuno), che sorprende piacevolmente per la sua prospettiva olistica. 

Inutile dire che lo stile di vita delle nostre società ipersviluppate non permette al cervello di funzionare in modo normale. Come dice l'adagio, "ognuno si scava la tomba coi propri denti". Ciò vale per ciascuno di noi, ed è vero anche per la nostra civiltà nel complesso. Anna A. 

















Nessun commento:

Posta un commento