mercoledì 29 giugno 2016

SVILUPPO E CRESCITA PERSONALE

IL TUO VIAGGIO E' ORA  di Raffaele Cammarota




RAFFAELE CAMMAROTA  è comunicatore, scrittore e docente. Ha una laurea in Economia e Commercio conseguita alla "Sapienza" di Roma. Specializzazioni post-laurea in "Strategie di Marketing", "Economia del Turismo" e "Comunicazioni e Relazioni Pubbliche". Ideatore e direttore del Progetto Multimediale "Pianeta Sud" per la valorizzazione territoriale e del patrimonio socioculturale del sud  Italia. Opinionista e autore di articoli specialistici per portali on-line di attualità, politica e costumi.  
Profondo assertore dell'importanza del pensiero positivo da sempre attratto da tutto ciò che riguarda il miglioramento e la crescita personale, studia e approfondisce costantemente le conoscenze in materia di comunicazione strategica, motivazione, PNL, Scienze dell' alimentazione, biometeorologia, meditazione, tecniche di rilassamento. 

"IL TUO VIAGGIO E' ORA" ( Phasar Edizioni ) è un libro affascinante poiché completa  la "Trilogia del Viaggio", iniziata dall'autore con il libro: "Vuoi vivere o sopravvivere?"  seguito dal secondo libro: "Autore della tua vita" e quest'ultimo: "Il Tuo Viaggio è Ora" un viaggio dove Raffaele Cammarota ci riaccompagna nel magico mondo della conoscenza di se stessi, degli altri e del mondo. 

Il mio obiettivo in questa trilogia e in particolare in questo libro è quello di trasmettere importanti conoscenze, spunti di riflessione di esperienze vissute, oltre a profondi suggerimenti che potranno migliorare costantemente la qualità della propria vita, attraverso la conoscenza di sé stessi e la consapevolezza del QUI E ORA. Suggerimenti che insegnano a vivere l'attimo PRESENTE. Vivere il presente pienamente significa assaporare ogni sensazione, odore e colore, sfumatura senza pensare e preoccuparsi per il domani. Questo è il vero segreto della felicità. Perché la felicità non è una mèta da raggiungere, ma uno stato dell'animo quotidiano, perché non è importante dove vai, ma ciò che provi durante il viaggio. Non c'è un mezzo per essere felici...ma in realtà la felicità stessa può essere il mezzo. 

Come afferma il poeta Alfred Souza: "Per tanto tempo ho avuto la sensazione che la mia vita sarebbe presto cominciata, la vera vita! Ma c'erano sempre ostacoli da superare strada facendo, qualcosa di irrisolto, un affare che richiedeva ancora tempo, dei debiti che non erano ancora stati regolati. In seguito la vita sarebbe cominciata. Finalmente ho capito che questi ostacoli erano la vita! "

Ecco alcuni modi attraverso i quali puoi provare a fermare i tuoi pensieri affinché smettano di regolare la tua esistenza: 
1) Non pensare troppo al futuro o al passato 
2) Comprendi che sei già nel posto giusto 
3) Impara l'assenza di giudizio
4) Impara ad ascoltare
5) Entra in contatto con i tuoi sensi
6) Impara ad assaporare
7) Fai del movimento
8) Sii creativo 
9) Ricordati di respirare
Poi osserva quello che provoca in te tutto ciò, lo stato di pace profonda che si crea. E con le parole di Osho ti suggerisco...." Sii cosciente! Qualunque cosa fai,  falla coscientemente. E insisto: "Non ti dico che devi fare certe cose e non altre, no. Basta che tu sia consapevole di tutto ciò che fai, e un po' alla volta ogni tua azione ti renderà sempre più asciutto. Imparerai  ad essere distaccato, perché il distacco è la conseguenza della consapevolezza". 

Beppe Severgnini, in maniera lucida e brillante ci insegna l'arte di avere il coraggio. Nel suo libro "La vita è un viaggio" ci scrive..."Non sempre i marinai possono scegliere il momento della partenza. Ma sanno una cosa: timore e avventura navigano insieme. Chi non ha mai avuto paura non è mai partito. E chi non parte non arriva. Una delle sensazioni più odiose, invecchiando, è guardarsi indietro e capire di non essersi mai mossi. Il porto sembrava un riparo; di fatto era una trappola. Niente mare aperto, niente navigazione: solo alghe sotto la chiglia". 

Il coraggio serve per guardarsi dentro, accettare noi stessi così come siamo, compresi i nostri limiti, capire chi siamo, e decidere dove andare. Ed è qui che ci vuole CORAGGIO: capire in quale direzione muoversi per lo sviluppo del nostro essere. 
Ricorda il tuo mondo si muove se sei TU A MUOVERTI per primo. E se muoverai il primo passo, se saprai vivere nel presente, sempre con positività, accettazione, assenza di giudizio, concentrazione passiva, coraggio, assaporando ogni momento, vedrai che al resto ci penserà la Vita! 

Vivi la tua vita pienamente! Fai pace con il tuo passato e niente ansia per il tuo futuro, così non rovinerai il tuo presente...Prenditi cura di te stesso, del tuo corpo e di chi ti sta vicino...Abbi il coraggio di uscire dagli schemi ed esprimi al massimo la tua unicità. 
ASCOLTA, IMPARA, CONFRONTATI  e LEGGI... ma non seguire nessuno perché ricorda che la tua unica, vera guida sei solo TU!   Anna A. 











Nessun commento:

Posta un commento